20 aprile 2012

SFORMATI DI QUAGLIE AL BACON CON CREMA VERDE DI ASPARAGI

DA FATTI REALMENTE ACCADUTI
IO "sai ho appena letto di un contest che ha come giudice Sadler.. sai quello chef di cui ho tanti libri.."
LUI "su cos'è??"
IO "quaglia e asparagi!"

.....................mi guarda e non dice niente...............

LA MENTE DI LUI "maiale, pollo, tacchino, vitello, manzo = commestibile.. 
quaglia... quaglia.. non identificato"
LUI "io ti chiudo il blog"

AH AH AH... ma naturalmente io devo provare..  non ho mai mangiato le quaglie.. mi dicono siano buone quindi.. pensa, pensa..
La difficoltà maggiore è stata proprio trovarle queste quaglie ma alla fine eccole tra le mie manine e ora vi cucino!!!
p.s. alla fine gli è piaciuto!!!


SFORMATI DI QUAGLIE AL BACON 
CON CREMA VERDE DI ASPARAGI
per due persone

4 quaglie
1/2 limone
1 cucchiaio di vino bianco
12 fette di bacon affumicato
20 gr di pinoli
pepe rosa
sale di cervia al limone e menta
olio extravergine d'oliva
40-50 gr di punte di asparagi
per la salsa
1 tuorlo sodo
10 gr di prezzemolo
1 fetta di pan carrè
1/2 spicchio aglio
100 gr di gambi di asparagi
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
 30 gr di olio extravergine d'oliva

Disossate le quaglie e riducete la carne ad una dadolata, mettetela in una ciotola con il succo di mezzo limone, il vino bianco, 4 cucchiai  di olio extravergine d'oliva, sale di cervia al limone e menta, pepe rosa macinato, lasciate marinare in frigorifero per un'ora.
Nel frattempo lessate gli asparagi scolateli e prelevate le punte.
Ammollate il pan carrè con l'aceto e acqua. Frullate assieme i gambi degli asparagi il tuorlo sodo , il prezzemolo, l'aglio, il pan carrè ben strizzato e l'olio extravergine d'oliva, regolate di sale e pepe.
Lasciate scolare bene la carne, tostate i pinoli.
Foderate delle terrine monoporzione con le fette di bacon sul fondo mettete un cucchiaio di carne, una parte dei pinoli poi mettete uno strato di punte di asparagi e continuate ad alternare gli strati fino a riempire le terrine, richiudete le fette di bacon sopra, mantenete qualche punta di asparago per le decorazioni. Cuocete in forno a 180° per 30 minuti coperto con alluminio, gli ultimi 10 minuti togliete l'alluminio.
Estraete gli sformatini dalle terrine e rimettete in forno sotto il grill  per qualche minuto in modo da rosolare il bacon.
Servite gli sformatini con una quenelle di salsa verde e patate arrosto.

con questa ricetta partecipo al contest di
L'ALBERO DELLA CARAMBOLA

24 commenti:

  1. Complimenti! Sei stata proprio brava, a me hanno sempre fatto impressione i volatili, ma visti cucinati così sembrano buonissimi, con la pancetta poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non le avevo mai mangiate me ti dirò che ci son piaciute!!! grazie ciao ciao

      Elimina
  2. bellissimo, complimenti! il dialogo è divertente :-)
    i mariti delle food blogger sono sempre un po' diffidenti ma poi si sbafano tutto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è si.. e poi se non gli avessi detto cos'era nemmeno si sarebbe accorto!! ciao francy buon weekend

      Elimina
  3. Ahahahah!
    Mi sa che prima o poi i nostri mariti ci fanno rinchiudere :P Io poco fa ho preparato la mia terza versione di frangipane, ma ho sempre la scusante di dover preparare dei dolci per le cene a cui siamo invitati hihi!
    Ma passiamo alle cose serie: questa proposta è buonissima! Brava ^_^
    Un baciooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sui dolci vado meglio.. quelli se li mangia che è un paicere.. grazie come sempre un bacione!!

      Elimina
  4. :) ihihihih infatti io mi chiedo sempre se è un duro lavoro quello delle foodblogger o quello dei mariti delle foodblogger :):) ihihih
    Scherzi a parte è meraviglioso questo piatto!!
    Buonanotte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione!!!! troppo divertente però... un baciooo

      Elimina
  5. BRA-VA! Molto bella la tua idea! Anch'io giravo intorno alla pancetta, poi comq ho ripiegato sulle uva, che le quaglie accipicchio non le riesco ad affrontare :(
    bacii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io era la prima volta e subito qualche timore ce l'avevo però non ho avuto difficoltà.. buttati!!! un bacione

      Elimina
  6. Ahahaha..mi ha fatto ridere il vostro dialogo..e per essere la tua prima volta con le quaglie, caspita, sei stata proprio brava !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mary... siamo un po una comica.. io che cerco di fargli mangiare di tutto.. lui un po schizzinoso!! hihihi... un bacione

      Elimina
  7. Ciao sono Maria ma che bel blog e che belle, anzi squisite ricette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie maria!! molto gentile.. a presto!!

      Elimina
  8. Io non avevo dubbi che saresti riuscita a farne un piatto a regola d'arte!!! E poi è pure bellissimo come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie... quanta fiducia. sono lusingata!! un bacione

      Elimina
  9. Sto ancora ridendo!!! Pero' sei stata bravissima io non avrei saputo da che parte prenderle per fare una ricetta:-) e mi fa anche voglia !!!
    Grazie per il tuo commento mi ha fatto tanto piacere! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ombretta.. figurati per così poco!! un bacione

      Elimina
  10. Ahahaha, l'importante è che alla fine gli sia piaciuta...e viste le foto e la golosità degli ingredienti non avevo dubbi!
    Un bacione e in bocca al lupo per il contest!
    GG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! per stavolta è andata bene!!! ahah.. bacio

      Elimina
  11. Tiziana eccoci! Un grazie grande così per questa bellissima ricetta e per il dialogo con tuo marito: strepitoso!!!! Lo abbiamo lasciato intatto...così anche Sadler potrà rendersi conto di che...fatica è fare la foodblogger e partecipare ai Contest!!! :-)
    In abbraccio e grazie davvero per questa superricetta
    simo e sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a voi per i complimenti.. mi fa piacere vi sia piaciuta!! un bacio

      Elimina
  12. Ma che belleee, io non saprei neanche da che parte cominciare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeee... c'è voluto un po di studio ma qualcosa ho tirato fuori!!!

      Elimina